Ott122008

Mancia? No, grazie

L’accesso ad internet è possibile ormai in gran parte delle città cubane. In teoria è consentito anche ai cubani, nella pratica invece è quasi impossibile per loro utilizzarlo visto il suo costo molto alto (6 CUC l’ora – poco più di 6 dollari, o 4,5 euro). E vista l’assenza, in tutta l’isola, della banda larga, la connessione è estremamente lenta per cui in un’ora si riesce a fare ben poco.
Se però quasi dappertutto non ho avuto problemi a reperire gli uffici pubblici dove ci son le postazioni, all’Avana questo è risultato particolarmente problematico: o gli uffici erano chiusi, o c’erano guasti, o avevano finito i codici di accesso, o c’era assemblea, ecc. E gli uffici privati (negli hotel più lussuosi) avevano costi troppo alti (9-12 CUC l’ora).

Un giorno vado così al centro internet dell’Avana Vecchia, il centro storico della capitale, che trovo però chiuso momentaneamente per non so cosa. Di fronte c’è un piccolo mercato popolare di cibi e bevande, per cubani (la differenza con quelli per turisti è evidente), ed entro per bere qualcosa di fresco. Mi fermo così (tanto per cambiare) a parlare con una cameriera. Lavora qui a giorni alterni, 12 ore al giorno. Stipendio mensile: poco più di 100 pesos cubani (4,5 dollari, 3 euro!).
– “Un turista con due bevande che compra in questo bar a fianco spende quanto io guadagno in un mese”, mi dice.

Che le posso dire, io, “ricco” turista privilegiato? Nulla…
Mi fa vedere le sue scarpe, con la suola in gran parte staccata, e mi racconta un po’ di lei.
Poco dopo riapre l’ufficio internet, e mi sposto lì. Entro, passo un’ora, pago i 6 CUC di tariffa (cioè uno stipendio e mezzo di quella ragazza) ed esco.
Ritorno al mercato da quella ragazza e mi fermo a pranzare: una coscia di pollo fritta, banane fritte e una tropi-cola (la coca-cola cubana). Per la prima volta da quando sono all’Avana mi viene voglia di lasciare la mancia dopo il pasto, e provo a lasciarle 2 CUC. Lei però non li accetta, mi dice che si vergogna.
GULP!! Rimango sorpreso, questo non me l’aspettavo né mi era mai successo prima in tutto il mese a Cuba! Lei i miei soldi non li vuole!!
Inutile, quando penso di aver capito qualcosa, poco dopo capita qualcos’altro che mi fa capire che così non è…

.

cameriere cubane

Le cameriere che guadagnano 3 euro al mese (più una loro amica)

.

2 comments to Mancia? No, grazie

  • Alessandra

    ancora un bell’intervento..complimenti Pietro! saresti stato un buon antropologo..o sociologo..o boh…
    però a questo punto, visto che è un bel po’ che sei lì, vorrei cominciare a sapere qualcosa del Nicaragua!
    a preso e buon proseguimento di viaggio : - ))
    Alessandra

  • –> Alessandra
    Vado con ordine, prima dovevo finire con Cuba. Mi mancano ora solo i costi finali e un po’ di foto, poi scriverò sul Nicaragua (anche se a dire il vero non ho tanto da scrivere…).
    Grazie, ciao!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>